sabato, gennaio 28, 2006

Open code? No,Closed!

C'e' qualcuno tra di voi che, solo per un attimo, ha creduto veramente che la Microsoft potesse mettere a disposizione il codice sorgente di Windows? Beata ingenuita'. Uno dei segreti meglio protetti al mondo (assieme alla formula della CocaCola....) dato liberamente data in pasto alla comunita' mondiale solo perche' l'Unione Europea, forte della sentenza di condanna a 497 milioni di euro per attivita' sleale nei confronti della concorrenza, gliel'ha ordinato. Ma che scherziamo vero? Deve aver pensato William Gates III. E infatti, come si puo' leggere nell'articolo di Paolo Attivissimo su Zeus News, la societa' di Redmond non ci pensa manco-pa-a-capa di mettere a disposizione a toute-le-monde il preziosissimo codice. Ha semplicemente deciso di rendere pubbliche alcune - molto limitate - porzioni di codice inerente sui protocolli di comunicazione. E basta! Il bello e' che anche su questa querelle Mr. Gates ci guadagnera'. Come? Leggendo dal comunicato ufficiale pubblicato dalla Microsoft si evince che il codice sarà esaminabile ma non pubblicabile o riutilizzabile, e per esaminarlo si dovrà pagare perche' concesso in licenza limitata! E l'Unione Europea si incazza. Ma dite la verita: e' non e' un grande? Capite adesso perche' Jobs&soci stanno ancora chiedendosi quanto erano fatti quel giorno di molti anni fa che decisero di mostrare in anteprima i loro mac-progetti proprio a Lui in persona?

=) LV&P Aigor Posted by Picasa

Comments: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

Aigor's BloG (Igor? No, Aigor!)
"Dei barbari afferrano questo cane, che supera tanto l'uomo in amicizia; lo inchiodano su una tavola, e lo sezionano vivo... Rispondimi, meccanicista, la natura ha forse sistemato tutte le molle del sentimento in quest'animale perche' non senta?" (Voltaire)
Ciao Rex!