martedì, maggio 24, 2005

Il portfolio delle (in)competenze

Leggevo il recente post di Beppe Grillo sulla "riforma moratti" (e' volutamente minuscolo!) e la cosa che mi ha colpito di piu' scaricando e leggendo il Questionario di Autovalutazione e' proprio il suo titolo: Il Portfolio delle Competenze!
Mi sono chiesto perche' usare per bambini di 8 anni parole come portfolio dal significato ancora dubbio (visto che anche il sottoscritto si e' dovuto armare di santa pazienza ed andarselo a cercare sto significato...si lo so sono ignorante e con questo?) ed ho trovato la riposta a questo indirizzo.

Lo cito parzialmente perche' tutto sia piu' chiaro: "....."Portfolio" nel significato classico appartiene al lessico pubblicitario ed indica una raccolta di testi e immagini destinati alla promozione di un nuovo prodotto o di una linea di prodotti e dunque, in senso più ampio, una raccolta di dati e documenti riguardanti un medesimo argomento. Si comprende così come sia entrato nel lessico della Riforma; si tratta in parole povere di un dossier sullo studente, un fascicolo che lo riguarda in prima persona.".

Capito in che direzione si sta evolvendo la scuola e quale "imprinting" le si vuole fornire?

Aigor

Comments: Posta un commento

Links to this post:

Crea un link



<< Home

Aigor's BloG (Igor? No, Aigor!)
"Dei barbari afferrano questo cane, che supera tanto l'uomo in amicizia; lo inchiodano su una tavola, e lo sezionano vivo... Rispondimi, meccanicista, la natura ha forse sistemato tutte le molle del sentimento in quest'animale perche' non senta?" (Voltaire)
Ciao Rex!